Libri e riviste

per bambini

TITOLO: La famiglia Millemiglia tra le bellezze naturali

AUTORE: Isabella Paglia

CASA EDITRICE: Il Mulino a Vento

TEMI CHIAVE: Viaggiare studiando la geografia

ETA’ DI RIFERIMENTO: 7- 9 anni

Questo libro fa parte di una collana (“A spasso con la geografia”), indicata per bambini che amano scoprire il mondo intorno a loro!
La famiglia Millemiglia, composta da papà Noè, mamma Adele, Teo, Gaia e Pulce, il cagnolino, viaggiano in lungo e in largo per l’Italia.
A bordo del camper Torpedine, la famiglia vive avventure divertenti, visitando, in questo caso, le bellezze naturali e paesaggistiche del nostro Paese: L’Etna e il Vesuvio, per risalire fino alle Dolomiti, e poi ancora le Cinque Terre, Carrara e i suoi marmi, le grotte di Frassassi...

La narrazione è completata da specchietti di approfondimenti, consigli e curiosità.
Nella parte finale, c’è una breve sintesi di ciò che si è “visitato”, con uno spazio dedicato al lettore, che è invitato ad approfondire ulteriormente le conoscenze e che può aggiungere le proprie esperienze.
E’ un testo molto ben fatto, accattivante e stimolante, soprattutto per la capacità di invogliare l’approfondimento. Il linguaggio è chiaro, semplice, ma mai puerile. La grafica è ben curata e il testo è corredato da foto e disegni. E le sorprese non mancheranno…
 

Altro su: "La famiglia Millemiglia tra le bellezze naturali"

Piccoli ambientalisti crescono. Come insegnare l'ecologia ai bambini
Questo libro suggerisce modi per coinvolgere i più piccoli nella lotta contro lo spreco e l'inquinamento, affrontando con allegria, un po' come un gioco.
Animali senza zoo
In "Animali senza zoo" Rodari ci racconta gli animali come lui li immagina: molto ma molto umani, inverosimili e simpatici al tempo stesso.
Il mondo di Teo
Un protagonista un po’ pasticcione e imbranato con cui è facile immedesimarsi e a cui voler istintivamente bene fin da quando si apre il libro.
Quando mi troverai
Oltre a essere un giallo avvincente, "Quando mi troverai" invita a vedere la realtà senza farsi distrarre da pregiudizi o comode abitudini.
Il castello di ghiaccio
Dopo avere conosciuto la sua vera madre, Irene, turbata dai cambiamenti avvenuti nella sua vita, si aggrappa all'amicizia che la lega a Sherlock e ad Arsene.
Chiedi a papà
Il mestiere di genitore è senz’altro straordinario, emozionante, imprevedibile e pieno di gioie e di soddisfazioni.