Libri e riviste

per bambini

TITOLO: Diario d'acqua

AUTORE: Roger Deakin

CASA EDITRICE: (collana Biblioteca di Ulisse)

TEMI CHIAVE: Il viaggio, esplorazione nell'ambiente acquatico

ETA' DI RIFERIMENTO: 16/18 anni

Camminare o andare in bicicletta non sono gli unici modi per entrare in contatto con la natura: con questo libro l’autore ci vuole indicare una nuova strada o, meglio, una via d’acqua. Nuotando a rana nel fossato dietro la sua casa colonica, sotto un violento temporale estivo, Roger Deakin concepisce l’eccentrico progetto di un lungo viaggio a nuoto attraverso la Gran Bretagna. L’obiettivo è seguire la pioggia nel suo cammino attraverso la terra per raggiungere il mare. Propone il ritorno alla natura attraverso il recupero di antiche corrispondenze tra l’uomo e il mondo che lo circonda. I luoghi reali diventano allora solo uno scenario, i riferimenti geografici del viaggio diventano una nuova strada, una via d’acqua: quella che può essere percorsa se, letteralmente, ci si spoglia dei panni della civiltà e si impara ad apprezzare il bene che la natura generosamente offre.

Altro su: "Diario d'acqua"

Papà al nido
Un manuale completo e assolutamente inedito per nidi che vogliano accogliere papà desiderosi di mettersi in gioco nella scoperta del proprio figlio.
Filastrocche per giocare con le mani
Una raccolta di filastrocche provenienti da tutto il mondo che prevedono giochi con le mani, piccoli e semplici movimenti.
Tobia. Gli occhi di Elisha
Tobia è un piccolo personaggio di un millimetro e mezzo. Vive in un mondo in cui tutti sono alti un millimetro e mezzo, appena visibili ad occhio nudo.
I misteri di Glastonbury
“I misteri di Glastonbury” è un libro scritto da Paola Giovetti che parla dei misteri che si celano nell’anima di ciascuno di noi.
Trottole, ruzzole, lippa e compagnia
Passare il tempo all'aria aperta vuol dire risate, crescita, manualità, libertà. Proposte spassose per giocare in compagnia.
Performance per famiglie al salone del libro di Torino
Domenica 16 maggio performance per famiglie con marionette e strumenti indiani al salone del libro di Torino.