Saperne di più

i consigli degli esperti

Nell’ambito della ricca programmazione annuale di festival, eventi, mostre, legati alla moda, al gusto e all’arte, con un occhio particolare alla didattica museale e alle iniziative per i ragazzi, i Musei Mazzucchelli di Brescia, gestiti dalla Fondazione Giacomini Meo Fiorot, presentano la seconda edizione dell’importante manifestazione culturale dedicata all’editoria per ragazzi.

Nei suggestivi spazi settecenteschi dei Musei Mazzucchelli un’intera settimana è dedicata alla promozione della letteratura per l’infanzia con la seconda edizione del Festival del libro per ragazzi La porta della felicità.
Dal 10 al 16 ottobre 2011 scuole e famiglie potranno immergersi nel mondo delle fiabe, delle illustrazioni e dei racconti attraverso un fitto calendario di appuntamenti. Incontri d’autore, spettacoli, laboratori narrativi e laboratori creativi condurranno il giovane pubblico, e non solo, alla scoperta dell’affascinante mondo dei libro illustrato.
In mostra stand espositivi e promozionali di alcune istituzioni museali e formative della provincia di Brescia, oltre a librerie specializzate nel settore che presenteranno e venderanno al pubblico i loro prodotti e le ultime novità.

Il ricco programma del Festival prevede un’inedita mostra storica, Jacovitti “in-edito”. Le illustrazioni per Le avventure di Pinocchio dell’Editrice La Scuola, in collaborazione con: Editrice La Scuola – Brescia e Jacovitti Club – Roma e la mostra interattiva, “Come nasce un libro. Materiali e strumenti tra passato e futuro”, in collaborazione con Museo della Carta, Fondazione Valle delle cartiere - Toscolano; Museo Diocesano - Brescia; Il segno tipografico. Museo della stampa Ludovico
Pavoni - Artogne; Tipolitografia Apollonio & C. - Brescia; Accademia di Belle Arti Santa Giulia – Brescia.

La mostra-mercato bibliografica specializzata, da visitare venerdì, sabato e domenica presso i Musei Mazzucchelli a cura di La Libreria dei Ragazzi – Brescia e Città del Sole – Brescia, presenta al pubblico una scelta delle più aggiornate pubblicazioni relative all’ambito arte / creatività / educazione al patrimonio artistico.
Gli espositori, offriranno ai visitatori una vetrina di libri di altissima qualità, dal punto di vista grafico e illustrativo, con novità tutte da scoprire e anche da acquistare.

Molto ricca anche la proposta di laboratori narrativi e creativi, destinati alle scuole e alle famiglie, che prevede letture animate, illustrazioni, incontri d’artista presso i Musei Mazzucchelli. I laboratori sono appositamente calibrati per fasce d’età e pensati per stimolare la fantasia e favorire un approccio divertente al mondo del libro, attraverso l’emozione del racconto, del disegno e del gioco.

Per le scuole, in particolare, sono da segnalare i laboratori Figure che illuminano le parole. Magnifici tessuti vestono l’imperatore, ideato e condotto da Daniela Perani – dal 10 al 15 ottobre  - a partire dalla lettura della fiaba di Hans Christian Andersen, I vestiti nuovi dell’imperatore. La scelta della fonte letteraria è strettamente connessa con il patrimonio museale, in particolare con il nuovo allestimento dei mantelli dell’artista Maria Luisa Squarcialupi recentemente donati ai Musei Mazzucchelli ed esposti presso la Casa Museo, resa fruibile, per l’occasione, agli alunni partecipanti.

Giovedì 13 e venerdì 14 sarà la volta del laboratorio Il ladro di colori ideato e condotto da Daria Tonzig e Mafra Gagliardi, sulla scorta di un noto testo illustrato da Stepàn Zàvrel. Per i più piccoli lunedì 10 e martedì 11 il Museo offrirà gratuitamente il laboratorio Carta canta… e racconta, ideato e condotto da Livia Mombelli, in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Mazzano. Sempre per i bambini della scuola dell’Infanzia e dei primi anni della primaria è allestito, mercoledì 12 ottobre, lo spettacolo teatrale Io sono io, portato in scena dalla Cooperativa Teatro Laboratorio.

Per le famiglie l’appuntamento è sabato 15 e domenica 16 per assistere agli spettacoli interpretati da grandi nomi dell’editoria per ragazzi, come lo scrittore Roberto Piumini e l’illustratore Gek Tessaro. Sempre nel fine settimana sono previsti laboratori tattili per bambini, curati da Artebambini e realizzati in collaborazione con l’UICI di Brescia. Agli educatori museali è affidato poi il laboratorio Magie di carta che propone attività creative con materiali cartacei. 
Ai docenti sono infine riservati i pomeriggi di giovedì 13 e venerdì 14 ottobre, per due interventi dal titolo Impaginiamo la fantasia ovver... i libri scenografici, a cura di Artebambini, e il mestiere dell’illustratore tra creatività e tecnica, condotto dall’illustratore bresciano AntonGionata Ferrari.

Info:

Musei Mazzucchelli, tel. 030.212421, via G. Mazzucchelli, 2 – 25080 Ciliverghe di Mazzano (BS)
Orari: da lunedì 10 a domenica 16 ottobre 2011 (lun.-ven. ore 9-18; sab. e dom. ore 10-19)
Biglietti: sabato e domenica: euro 5; gratuito fino a 12 anni; ridotto 3 euro; laboratori didattici gratuiti -   dal lun. al sab. mattina per le scuole partecipazione ai laboratori su prenotazione 3,50 a partecipante.

Altro su: "La porta della felicità 2011"

Shadowhunters - Città di vetro
"Città di vetro" è un bestsellers della letteratura per ragazzi. Fantasia, sentimenti, intrighi e magia sono gli ingredienti del libro di Cassandra Clare.
E' Natale. It's Christmas!
La particolarità di questo libro è che per la prima volta è stato creato un libro per bambini bilingue sul Natale.
Jason. Le avventure di un supereroe paurosamente umano!
Jason non è un supereroe come gli altri, lui è il più forte di tutti. Del resto è nato sotto il segno del Dinosauro ed è il più grande mangiatore di crostate.
La stella nera di New York
Lo sfolgorio di New York, una serie di delitti a sfondo esoterico e una giovane investigatrice: un gorgo di eventi che dovrà essere ricacciato nel passato.
Quando mi troverai
Oltre a essere un giallo avvincente, "Quando mi troverai" invita a vedere la realtà senza farsi distrarre da pregiudizi o comode abitudini.
Animali senza zoo
In "Animali senza zoo" Rodari ci racconta gli animali come lui li immagina: molto ma molto umani, inverosimili e simpatici al tempo stesso.