Letture in famiglia

libri per e sui bambini

TITOLO: La storia dello Zio Tonto o del barba Zhucon

AUTORE: Andrea Zanzotto

ILLUSTRATORE: Marco Nereo Rotelli

CASA EDITRICE: Corraini, Mantova, 1997

TEMI CHIAVE: paura, furbizia, poesia

ETA’ DI RIFERIMENTO: per tutti

Quando uno dei massimi poeti contemporanei si associa ad un'artista d'avanguardia per mescolare parole e immagini e raccontare così una fiaba tradizionale ai bambini nasce un capolavoro che resterà nella letteratura per l'infanzia. "La storia del Barba Zhucon" viene raccontata in due versioni, in italiano e in dialetto veneto. Per questo il libro ha due copertine e due inizi. Da una parte la versione veneta originale, dall'altra la traduzione poetica di Zanzotto. E' la storia di una bambina che va dallo Zio Tonto a prendere una padella per fare la frittelle e la ottiene solo in cambio di un bel piatto di frittelle. La golosità vale più della promessa e la bambina se le mangerà tutte, sostituendole con "cacotte d'asino". Cosa succederà quando lo Zio, inevitabilmente, si accorgerà della sostituzione?
Libro d'arte pubblicato da una piccola e coraggiosa casa editrice di Mantova che sta ripubblicando tutte le opere rivoluzionarie di Bruno Munari, nome di cui risentirete parlare e che ha influenzato anche il giovane artista di questo libro.

Altro su: "La storia dello zio Tonto o del barba Zhucon"

Le rabbie di Jake
Le rabbie di Jake sono una esplicita accusa. Sembra averne in serbo per tutti. Un brano tratto da "Amici assoluti" di John Le Carrè.
Arthur e il popolo dei Minimei
Da questo libro, best seller in Francia, è stato tratto un film di animazione diretto dall'autore stesso, noto regista francese.
Arthur e il popolo dei Minimei
Un film, con Mia Farrow, tratto dall'omonimo romanzo per l'infanzia di Luc Besson.
Camomilla e la luna
Le illustrazioni sono state realizzate tutte con la stoffa.
Le favole di Federico
In questo libro i protagonisti delle storie sono gli animali.
Giochi da viaggio
Giochi da viaggio, un libro dotato di tutto ciò che serve per non annoiarsi mai.