Libri e riviste

per bambini

TITOLO: Topo Tip non vuole andare all’asilo

AUTORE: Anna Casalis

CASA EDITRICE: Dami Editore

TEMI CHIAVE: Primo apprendimento- Prime esperienze

ETA’ DI RIFERIMENTO: 3- 6 anni

La nostra Autrice sa entrare con delicatezza nel mondo dei bambini e utilizza sapientemente la metafora dei piccoli animali per raccontare le esperienze che sono comuni a tutti i bambini, dalla vita quotidiana fatta di gioco, coccole con mamma e papà, piccole e grandi scoperte, ai momenti molto delicati, come l’ingresso all’asilo. La sensibilità con cui viene trattato l’“argomento asilo”, la rappresentazione semplice ma immediata dei timori di Topo Tip e quindi di ogni bambino che comincia a frequentare l’asilo, fa sentire il piccolo lettore accolto e compreso.
“Non voglio andare all’asilo! Voglio restare con la mamma!”.
Come andrà a finire quest’ultimo capriccio del nostro piccolo amico? Topo Tip non è il topino perfetto delle favole e anche lui fa i capricci come tutti i bambini. Ma la sua mamma è bravissima: sa farlo smettere e lui torna ad essere un topino bravo e ubbidiente!
I timori di Topo Tip sono i timori di ogni bimbo che viene rassicurato vedendo che anche il piccolo protagonista, alla fine, trova il modo di superarli e vincerli per scoprire che l’asilo è una grande, bellissima avventura!

Altro su: "Topo Tip non vuole andare all'asilo"

Mi piaci ancora cosi
Due ragazzi s'incontrano, si piacciono, s'innamorano... Potrà la lontananza spezzare l'incanto?
Il gallo d'oro e altre fiabe
Dalla tradizione russa, "il gallo d'oro" è una delle fiabe più famose di Puskin.
Festival della letteratura Mantova 2010
A Mantova dall'8 al 12 settembre si terrà la quattordicesima edizione del festival della letteratura.
Fango su e fango giù
Per superare la paura bisogna andare fino in fondo: giù, più giù, dritto dentro il fango e poi risalire.
In viaggio
Rivolto direttamente al giovane lettore, questo libro lo coinvolge sin dall'organizzazione del viaggio con suggerimenti pratici e riflessioni.
Città di vetro
"Città di vetro" fa parte della "Trilogia di New York". Sono tre detective-stories in cui lo scrittore crea una sua New York, strana e surreale.