Libri e riviste

per bambini

TITOLO: Alice e il primo giorno d’asilo

AUTORE: Giorgia Cozza – Maria Francesca Agnelli

CASA EDITRICE: Il Giardino dei Cedri

TEMI CHIAVE: Primo apprendimento-Prime esperienze

ETA’ DI RIFERIMENTO 3-6 anni
 
Inizia anche per i più piccoli la fantastica avventura che è la scuola! Tempo d’inserimenti al nido e alla scuola materna, tempo di paure, distacchi, novità. I nostri bambini stanno diventando grandi, è innegabile, ma hanno bisogno del nostro aiuto per capire e accettare i cambiamenti che li aspettano, le nuove regole, le nuove conoscenze, le nuove abitudini.
La lettura di storie e racconti è un ottimo strumento per un genitore che vuole aiutare il proprio figlio a comprendere meglio quello che sta per affrontare.
Leggiamo insieme la storia di Alice?
Alice ha tre anni e domani andrà alla scuola dell’infanzia per la prima volta. La bambina è emozionata ma anche un po’ preoccupata…La sua mamma le consegna un regalo speciale, un mitico fazzoletto azzurro, che l’aiuterà ad affrontare il distacco da lei!
La storia d’Alice, attraverso le avventure della piccola protagonista, affronta esperienze che sono comuni a tutti i bambini e può essere senz’altro utile e particolarmente adatta per aiutare e sostenere i nostri figli in questo delicato momento di passaggio.

Altro su: "Alice e il primo giorno d'asilo"

Performance per famiglie al salone del libro di Torino
Domenica 16 maggio performance per famiglie con marionette e strumenti indiani al salone del libro di Torino.
I guardiani del Colosseo
Una raccolta di racconti fantastici che prendono spunto dall'arte e dalla storia di Roma.
Favole della fantasia
Il libro è curato da Gianni Rodari, uno dei massimi scrittori per ragazzi del nostro secolo, e illustrato da Roberta Angaramo.
Le avventure di Huckleberry Finn
E' necessario che le storie abbiano una trama? E che abbiano una morale e uno scopo? Se pensate di si non leggete le avventure di Huckleberry Finn.
Un consiglio per le letture delle vacanze
Sono libri che si guardano, si ascoltano, possono "insegnare" a leggere.
Il giocoliere di parole
"Il giocoliere di parole" si distingue dalle normali favole raccontate solitamente prima della nanna, perché l'autore le compone in rima.