News

sul gioco

TITOLO: Il Gran Carnevale

AUTORE: Roberto Piumini

CASA EDITRICE: CreativaMente

TEMI CHIAVE: gioco educativo

ETA’ DI RIFERIMENTO: dai 5 anni

Il Carnevale è indiscutibilmente un prodotto del Medioevo e ha come concetto la privazione della carne (dal latino, carnem levare); designa il giorno o i giorni che precedono il principale periodo di penitenza del Cristianesimo: la Quaresima. Le sue origini, però, affondano le radici nelle antiche usanze pagane, come i saturnali e i lupercali. A seconda dei luoghi ha inizio a Capodanno, all'Epifania, o alla Candelora (2 febbraio) e culmina nei giorni definiti "grassi", dal giovedì al martedì prima delle Ceneri.
Il gioco e lo scherzo sono una caratteristica del Carnevale, tanto che nell’antichità fra i nobili si organizzavano giochi di origine cortese, dov'era importante dimostrare la propria prodezza nell'utilizzo delle armi.
Oggi preferiamo passatempi più tranquilli, come un gioco da fare tutti insieme in compagnia!

Il gioco "il Gran Carnevale", ispirato all'omonima favola con le spiritosissime illustrazioni di Hubert Garnich, è l'idea di questa Festa di Carnevale che inizia a Rio, ma poi si trasferisce via via in altri mondi: il Mare, la Terra, Marte e il Paradiso.
Ne è nato un gioco in cui ogni bambino è un abitante di uno dei quattro Mondi e per vincere deve organizzare una Festa di Carnevale.
Come? Trovando degli Amici negli altri tre mondi (diversi dal suo) e, soprattutto, procurando una Maschera a ciascun personaggio.
La partita si svolge su un percorso di gioco circolare che attraversa i quattro Mondi, che sono rappresentati come dei triangoli che si uniscono al centro esatto del tabellone di gioco. I colori dei gettoni e dei porta-gettoni sono usati per stimolarne il riconoscimento da parte dei bambini, poiché il Mare è di colore blu, la Terra è verde, il pianeta Marte è tutto rosso e il Paradiso è giallo.
In ogni Mondo è stato "ritagliato" un percorso composto da 10 Caselle, che sono le bolle giganti del Mare, delle piccole radure nella Terra, i crateri su Marte e le nuvolette in Paradiso: queste 40 Caselle presentano ai giocatori tante diverse azioni e situazioni, con le quali è possibile vincere, ma anche perdere, i Gettoni con gli Strumenti, le Maschere, i Personaggi e i Jolly. I gettoni costituiscono le "monete" della partita; giocando con queste i bambini si abituano a effettuare degli scambi, come ad esempio lo scambio di tre gettoni strumento (1 gettone carta + 1 gettone taglia + 1 gettone colora) per avere in cambio un gettone maschera, poiché le maschere non si conquistano sulle caselle del tabellone, ma si ottengono mediante lo scambio.

Altro su: "Il Gran Carnevale"

Arlecchino a Venezia
Arriva il Carnevale carico di fantasia, risate e divertimento con "Arlecchino a Venezia".
Il Carnevale di Viareggio
Il Carnevale è la festa dei bambini, della gioia, del divertimento! Portiamoli a festeggiare a Viareggio!
Lili, libertà
E' la storia di una ragazzina, che cerca soltanto d'integrarsi in una classe, si scontra con l'ottusità del maestro e del regolamento scolastico.
La nascita di Arlecchino
Da dove viene Arlecchino? Perché cammina in modo strano e tiene un cappello in testa? In questo libro di Roberto Piumini troviamo tutte le risposte.
A carnevale ogni biscotto vale
"A carnevale ogni biscotto vale!" avrà luogo sabato 6 febbraio presso la Bottega Italia di Roma. il laboratorio è pensato dai 6 ai 12 anni.
Laboratori e feste a Milano
Ecco alcuni suggerimenti di iniziative che coinvolgono i bambini di Milano in questi ultimi giorni di Carnevale.