Saperne di più

i consigli degli esperti

A Siano, una frazione di Catanzaro, andate a vedere il Museo della Carrozza dove sono raccolte una quarantina di carrozze di tutti i tempi. Eleganti per la sera, o più sportive per le passeggiate nella campagna, le carrozze sono perfettamente conservate o restaurate e sono ancora perfettamente visibili gli stemmi delle casate a cui appartenevano. Tra le tante, si ammira la carrozza di fine Ottocento usata da Rossella O'Hara nel film "Via col Vento", ma anche una cabriolet a capote mobile costruita da Cesare Sala, diverse carrozze delle famiglie De Paula e Volpicelli, una carrozza appartenuta Clemente XIV, un carro da parata del Seicento. A fare da cornice, una collezione di selle e accessori vari e, annessa al museo, una ricca esposizione di antichi attrezzi da lavoro per la produzione di olio e vino e un pianoforte in radica d'ulivo della fine dell'800. Informazioni. Il Museo della Carrozza si trova a Contrada Monte Musofalo - fraz. Siano, (Catanzaro). Telefono: 0961.469.546. Orario: chiuso sabato e domenica. Ingresso gratuito.

Dove mangiare

Da Salvatore, osteria-pizzeria (Salita I del Rosario, 28 - Catanzaro, tel. 0961.724.318) nel centro storico di Catanzaro, mangiate piatti catanzaresi (morzeddu, scilatelle, gnocchi, parmigiana di zucchine) e buone pizze.

Dove dormire

Per alloggiare (e mangiare molto bene) vi consigliamo l'azienda agrituristica Santacinnara, a Soveria Simeri (Cz), nata più di un secolo fa sulle colline del Mar Ionio catanzarese. Offre un'accoglienza cordiale e familiare. L'azienda si trova in piena campagna, con pochi vicini: piccoli nuclei famigliari dediti alla coltivazione dei campi, alla pastorizia o all'allevamento. A Santacinnara tutto è coltivato da anni con il metodo biologico, i prodotti trasformati, venduti o serviti nel punto ristoro, sono controllati e certificati dall'Aiab (Associazione Italiana Agricoltura Biologica), l'organismo di controllo competente. L'ospitalità è offerta in appartamenti ricavati da vecchie case coloniche ristrutturate. Gli appartamenti, indipendenti, hanno servizi, cucina attrezzata (stoviglie, frigorifero, fornelli, eccetera), riscaldamento autonomo e terrazzino. La capienza varia da 2 a 8 posti letto, per una capacita ricettiva totale di 28 posti. Sono ammessi cani di tutte le taglie, purché tranquilli ed "educati".

Per far vivere agli ospiti l'esperienza della campagna, in azienda vengono proposte diverse iniziative, per esempio assistere in ottobre e novembre alla raccolta e alla molitura delle olive, o alla preparazione delle marmellate in primavera. Si possono praticare tennis, calcetto, bocce, ping-pong, escursioni, passeggiate con gli asini. C'è il ristorante, la sala con la televisione, la sala da ballo, un'esposizione di vecchi attrezzi agricoli, il laboratorio per la trasformazione dei prodotti, il punto vendita, il barbecue, lavatoio con lavabo e lavatrice, posti auto al coperto. A 10 chilometri, c'è un maneggio, a 6 la piscina e le spiagge di Capo Rizzuto, di Catanzaro Lido e di Capo Colonna. In azienda ci sono asini, pecore, oche, galline, tacchini, polli, conigli, api. E si producono marmellata di mandarino, limoncello, olio d'oliva, olive da tavola, melanzane sott'olio, miele, passata di pomodoro, pane, uova e vino.

Come arrivare

Percorrere l’autostrada A3 Salerno/Reggio Calabria fino al Km 321 e prendere l’uscita Lamezia Terme-Catanzaro. Seguendo le indicazioni per Catanzaro percorrere circa 31 Km sulla superstrada 280. Dopo Catanzaro, proseguire in direzione Catanzaro Lido-Crotone S.S.106. Imboccare Statale 106 in direzione Taranto-Crotone. Percorsi 7 Km, si arriva ad una rotatoria (km 196 della S.S. 106), prendere la terza uscita (località La Petrizia) per Soveria Simeri. L’ingresso dell’agriturismo Santacinnara è situato ed indicato dopo 5 Km sulla sinistra. Telefono: 0961 798526.

Altro su: "Siano e il Museo della Carrozza"

Il Museo internazionale della musica a Bologna
A settembre, un ricco calendario di eventi per grandi e piccini al Museo internazionale della musica di Bologna.
Museo del calcio
Nel museo del calcio si possono ammirare vari cimeli tra cui palloni, scarpe magliette e gagliardetti, alcuni risalenti agli anni '20.
All'opera! La famiglia al museo
Dal 2 ottobre al 18 dicembre 2010 presso il Museo dell'opera del Duomo di Prato, si svolgerà: "All'opera! La famiglia al museo", incontri per genitori e figli.
Il Museo della musica di Venezia
Venezia, Campo San Maurizio, nell'omonima chiesa sconsacrata, il Museo della musica.
Fabriano
Il Museo della carta e della filigrana non poteva che nascere a Fabriano, città che più di ogni altra lega il suo nome a quello della carta.
Cos'è per te la luce
La mostra, ospitata da Explora (Roma) fino al 26 settembre, è una raccolta d'idee sulla luce realizzate da giovani progettisti.