Saperne di più

i consigli degli esperti

Nel 1995 la Comunità Montana di Villar Pellice, in provincia di Torino assieme alla Cooperativa Nuova Crumière decide di avviare un progetto per il recupero di un vecchio feltrificio. Nel 2006 la trasformazione in museo del vecchio fabbricato lo ha risparmiato dal progressivo degrado restituendolo all'architettura tipica di un villaggio del secolo scorso. Entrando negli ambienti dell'Ecomuseo Crumière si possono ammirare i macchinari, enormi e intatti, alcuni funzionanti e talvolta ancora utilizzati, per antichi rituali di lavorazioni tradizionali.
La visita guidata illustra attraverso video le varie fasi di lavorazione del feltro e l'utilizzo dei tessuti per altre lavorazioni industriali. Il museo concepito come un organismo in evoluzione è aperto alla contemporaneità e organizzato in attività di laboratorio e di ricerca. Con questo intento, la visione della collezione è accompagnata da opportune offerte educative e formative, in grado di trasformare il pubblico fruitore in attore dell'esperienza museale.

ecomuseo

Nei laboratori dedicati sia ai bambini che agli adulti, in gruppi o scolaresche è possibile realizzare piccoli oggetti in feltro, ideare degli elaborati artistici con l’utilizzo degli scarti di lavorazione della fabbrica, partecipare a laboratori di tessitura e di realizzazione della carta. A seconda delle fasce d'età si organizzano diverse attività: il laboratorio "Babai la pecorella" in cui i bambini vengono sollecitati alla conoscenza sensoriale della materia esposta, o il "Museum learning experience" dove si chiede al visitatore di ripensare e rielaborare l'oggetto museale secondo la sua creatività tramite percorsi differenti che vanno dal design all'arte o all'artigianato. La realizzazione di un manufatto personale o di una composizione corale a ricordo della giornata completano l’esperienza di laboratorio. Gli educatori museali per facilitare la comprensione adoperano supporti multimediali per la parte teorica, servendosi di proiezioni di brevi filmati, connessioni a internet. Per le scuole è possibile personalizzare la proposta didattica della visita in base alle esigenze di programmazione scolastica e scegliere tra i seguenti laboratori: "pasta di lana", "laboratorio didattico tramando", "laboratorio didattico lanamorfosi", "laboratorio didattico la fabbrica di carta".  
Oltre agli spazi espositivi e le due aule per le attività didattiche il museo comprende una sala conferenze per spettacoli teatrali, convegni e concerti.

Info:
Ecomuseo Feltrificio Crumière
Piazza Jervis, 1
10060 Villar Pellice (TO)
tel: 0121 9524212/215-0121 930622
link: http://www.ecomuseocrumiere.eu/index.php

Altro su: "Ecomuseo Crumière a Villar Pellice"

Fabriano
Il Museo della carta e della filigrana non poteva che nascere a Fabriano, città che più di ogni altra lega il suo nome a quello della carta.
I musei di Palermo
Palermo è una città bellissima e ricca di musei. Ne abbiamo scelti quattro che riteniamo più adatti a famiglie con bambini.
Museo dell'Aviazione di Rimini
Il Museo dell'Aviazione di Rimini (aperto tutto l'anno) raccoglie numerosi velivoli. Tra questi troviamo anche il Loockheed F-104, che viaggia a oltre Mach 2.
Museo Caproni di Trento
Il Museo Caproni di Trento, con un'originale struttura che riprende le linee di un hangar, espone la collezione di aerei e cimeli storici.
Museo dello Strumento Musicale
Il Museo dello Strumento Musicale, a Reggio Calabria, custodisce ed espone circa ottocento strumenti musicali, sensibilizzando alla musica tutti i visitatori.
Il Museo internazionale della musica a Bologna
A settembre, un ricco calendario di eventi per grandi e piccini al Museo internazionale della musica di Bologna.