Saperne di più

i consigli degli esperti

Con quasi 100 gruppi in scena ogni sera per 5 giorni, ogni anno Certaldo, cittadina resa famosa dal Boccaccio, con Mercantia diventa punto di riferimento italiano per il teatro di strada.
Fin dal tramonto, angeli bianchi immobili sulle mura e trapezisti del Nuovo Circo che volteggiano nel vuoto accolgono gli spettatori alle porte del borgo medievale per una prima parte di spettacoli che si svolgono dal tardo pomeriggio fino alle ore 21.
Invece, dalle ore 22 alle 24 decine di giardini interni, piazze, vicoli, torri e sottosuoli diventano lo scenario di spettacoli del Nuovo Circo, del teatro popolare, del cabaret, delle danze, della prosa, del teatro di strada.

Mercantia è anche il luogo da cui è partita la battaglia politico-culturale sulla liberazione dell’arte da strada, e quindi è anche sede d’incontro e dibattito, è un riferimento organizzativo che ha creato un proprio strumento informativo, il periodico “Teatro da Quattro Soldi”, un libro-catalogo che è divenuto l’annuario italiano dell’arte di strada e rappresenta con le sue 10 edizioni una vera e propria enciclopedia storica di questo settore teatrale. Mercantia resta comunque fedele alla propria natura: una grande kermesse che offre un panorama vastissimo di tutto quello che si muove in Italia nell’ambito del teatro di strada. Tutti i generi di questo infinito settore saranno qui presentati con pari dignità. Strade, piazzette, chiostri, giardini diventeranno spazi riservati a clawn, cantastorie, burattini, mimi e giocolieri, trampolieri, fachiri, busker, a tutti quegli artisti che non hanno un nome conosciuto, ma che da sempre hanno animato le piazze del nostro Paese, così che il borgo medievale di Certaldo diviene un unico gigantesco palcoscenico che abbraccia tutte le piazze d’Italia.
E’ stato presentato in questi giorni “Mercantia 2010. Luce leggera”, catalogo fotografico della scorsa edizione di Mercantia, curato da Alberto Masoni e presentato dall’assessore alla cultura Giacomo Cucini e dal direttore artistico Alessandro Gigli.

Altro su: "Festival del teatro di strada"

Il Festival della Mente
Dal 2 al 4 settembre 2011, a Sarzana, il Festival della Mente, il primo festival dedicato alla creatività.
Amico Museo 2016
Amica Museo 2016 è un'iniziativa di visite di primavera in Toscana dal 14 maggio al 5 giugno 2016.
Medievalis a Pontremoli
Dal 22 al 25 agosto, a Pontremoli, si rivive il Medioevo pontremolese. Tante attività per i bambini sui temi di Re Artù e della Bella Addormentata.
Il Paese dei balocchi, della fiaba, della fantasia a Collodi
Nel paesino di Pinocchio, Collodi, dal 24 al 28 agosto 2011 il Paese dei balocchi, della fiaba, della fantasia.
All'opera! La famiglia al museo
Dal 2 ottobre al 18 dicembre 2010 presso il Museo dell'opera del Duomo di Prato, si svolgerà: "All'opera! La famiglia al museo", incontri per genitori e figli.