ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

    Saperne di più

    i consigli degli esperti

    Giocattoli: requisiti di sicurezza

    E' meglio comprare giocattoli che rispettino i requisiti di sicurezza e non siano pericolosi. La sigla CE, obbligatoria in tutta Europa, indica che il giocattolo è in regola con la normativa vigente.

    a cura di: Dott. Massimo Generoso (pediatra)

    Si calcola che ogni anno in Italia gli incidenti infantili causati dai giocattoli siano quasi 90.000. D’altra parte negli ultimi anni la legislazione ha fatto notevoli passi in avanti nella tutela dei piccoli consumatori. La sigla CE, obbligatoria in tutta Europa, indica che il giocattolo è in regola con la normativa vigente e può circolare liberamente all’interno di tutta l’Unione Europea. Il marchio è apposto sul prodotto dallo stesso fabbricante (autorizzato dal ministero dell’Industria), che dichiara così, sotto la sua responsabilità, che il giocattolo è conforme alle norme di sicurezza europee.

    Ciò purtroppo non garantisce una certezza assoluta; infatti le associazioni dei consumatori, hanno più volte dimostrato, nel corso dei loro test, elementi pericolosi per la sicurezza del bambino in giocattoli che avevano il marchio CE! In Italia esistono anche altri marchi, non obbligatori per legge per garantire la sicurezza dei giocattoli. Uno di questi è il marchio Giocattoli sicuri, rilasciato dall’Istituto Italiano per la sicurezza dei giocattoli, che garantisce che il prodotto è stato sottoposto a controlli casuali nelle diverse fasi della produzione.

    Un’altra sigla, utile per riconoscere i prodotti che sono stati sottoposti a controlli accurati, è IMQ, rilasciata dall’Istituto Italiano del marchio di qualità, che attesta la sicurezza dei giocattoli elettrici. Ricordando che la responsabilità della scelta di un giocattolo è sempre degli adulti, è importante consigliarli (fondamentale opera di educazione sanitaria del PdF!!) nell'acquistare giocattoli sicuri, adatti non solo all'età del bambino, ma anche al suo livello di sviluppo.

    E' necessario, inoltre, invitare gli adulti: a sorvegliare i bambini durante il gioco; a prestare particolare attenzione all'uso da parte del bambino piccolo di giocattoli appartenenti a fratelli più grandi; a verificare periodicamente lo stato di usura dei giocattoli. Le associazioni per la tutela dei consumatori hanno elaborato tutta una serie di regole per i genitori per aiutarli nella scelta di giocattoli sicuri. Proposte di questo genere, sintetizzate nei punti principali, potrebbero essere affisse nelle sale di attesa dei nostri ambulatori e servire come momento di sensibilizzazione per i genitori. I commenti e gli eventuali chiarimenti del Pediatra di Famiglia sarebbero utili per rafforzare ulteriormente il messaggio educativo.

    Requisiti di sicurezza dei giocattoli

    Non comprare mai giocattoli senza il marchio che ne garantisca la conformità alle norme europee. Non mette al riparo da ogni rischio, ma è comunque una garanzia in più. Ferri da stiro, forni, trenini e tutti gli altri giocattoli elettrici: devono funzionare con un trasformatore di corrente esterno, dispositivo salvavita a bassissima tensione (massimo 24 volt). È opportuno acquistare soltanto quelli con il marchio IMQ.

    Altalena: la corda deve avere un diametro minimo di 1 cm. e non deve rompersi. Obbligatorio un controllo periodico dei ganci. Aquiloni e altri giocattoli volanti: obbligatorie istruzioni con l’avvertenza "Attenzione non utilizzare in prossimità di linee elettriche".

    Frecce e dardi: devono avere la punta arrotondata, meglio se in sughero o protetta da una ventosa ben fissata,

    Automobilina a pedali: deve essere munita di un dispositivo di frenata efficiente.

    Bambola nuda: non deve essere in celluloide, materiale molto infiammabile.

    Bambola vestita (con stoffe pelose tipo velluto, felpa, ecc.): se si incendia, la velocità di propagazione della fiamma non deve superare 5 cm. al secondo.

    Cavallo a dondolo: caricato con 30 Kg. su un piano inclinato del 10% non deve ribaltarsi.

    Triciclo: sottoposto ad un carico di 30 Kg. e spinto su un piano inclinato del 10% non deve rovesciarsi.

    Vestito da cow-boy e altri costumi: se si incendiano la velocità di propagazione della fiamma non deve essere superiore a 3 cm. al secondo.

    1/8/1999

    18/1/2012

    X

    Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

    Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
    Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

    Tutti gli ultimi commenti

    Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

    Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

    Questo � il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, arricchisci la pagina con la tua storia e il tuo giudizio.

    Questo articolo ti è stato utile?

    Iscriviti gratis alla nostra newsletter LIBRI&CO: Riceverei informazioni utili sull'intrattenimento per tuo figlio e per la tua famiglia. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

    Altro su: "Giocattoli: requisiti di sicurezza"

    I videogiochi
    Non aspettate che sia il ragazzo da solo a darsi dei limiti quando gioca con i videogiochi. Il gioco diventa spesso ipnotizzante.
    Museo del giocattolo e del bambino
    Troverete 2000 giocattoli "d'epoca" di ogni tipo costruiti tra il 1700 e il 1950 nel museo del giocattolo e del bambino a Santo Stefano Lodigiano (LO).
    Giochi e giocattoli: siti da visitare
    Notizie utili ed interessanti sui giochi dei bambini e indicazioni relative a musei a loro dedicati. Vi elenchiamo alcuni siti da visitare.
    Arriva il Natale, acquistiamo giocattoli sicuri
    Norme più stringenti sulle sostanze pericolose e sulla vigilanza: il nostro Paese si è già adeguato alla nuova direttiva europea sui giocattoli sicuri.
    La notte dei giocattoli
    Dalla penna di Dacia Maraini una vera e propria rivolta dei giocattoli, alla guida di una simpatica bambina, contro ogni forma di prevaricazione.
    Giocattoli tecnologici
    Dopo avere speso per giocattoli tecnologici si scopre che i nostri figli sono più interessati alle scatole che al resto.

    E' un progetto

    Libri&co, gioco giocattoli,giochi per bambini, videogiochi, videogames

    Zoom caratteri   A   |   A   |   A

    Ultimi articoli in pubblicazione

    Aiutami a capirlo. L'incontro tra il medico, il genitore e il bambino
    Il libro "Aiutami a capirlo" spiega come si determina il rapporto tra pediatra, genitori e bambino.
    Nel mio paese è successo un fatto strano
    Nel mio paese è successo un fatto strano è nuovo romanzo di Andrea Vitali, uno degli autori italiani più amati dal pubblico.
    Olga di carta. Il viaggio straordinario
    Olga di carta. Il viaggio straordinario, scritto dall'autrice di Fairy Oak, è un nuovo mondo fantastico dove tutto può accadere.
    Diabolik: la mostra Il passato, il presente, il futuro
    Fino al 18 settembre, presso il WoW Spazio Fumetto di Milano, avrà luogo Diabolik: La mostra Il passato, il presente, il futuro.