Letture in famiglia

libri per e sui bambini

Perchè l'orso si è perso

Toccare queste pagine morbide, guardare gli allegri disegni, ascoltare la voce di chi racconta... tutto concorre a creare la curiosità e a stimolare la fantasia del nostro bambino.

a cura di: Prof.ssa Lucia Varrasi

TITOLO: Perché l’orso si è perso?

AUTORE: Emanuela Bussolati- Giulia Orecchia- Franco Pizzocchero

CASA EDITRICE: Edizioni Panini Franco Cosimo 2009 (Zerotre 03)

TEMI CHIAVE: Favole per bambini

ETA’ DI RIFERIMENTO: 1 anno

I lettori possono anche essere piccoli, anzi… piccolissimi! Infatti, l’interesse e la curiosità si stimolano fin dai primissimi mesi di vita.
Un mezzo straordinario per ottenere questo scopo è accostare il neonato al favoloso oggetto delle meraviglie che è il libro: i colori, i suoni, la morbidezza delle pagine, le linee semplici e definite dei disegni allegri,la voce della mamma o del papà,  tutto concorre a stimolare la capacità di ascoltare, comprendere e ripetere balbettando le prime parolette.
E se poi il protagonista è un orso, proprio uguale in tutto e per tutto all’orsetto con il quale il nostro piccolino gioca e si addormenta, ecco che  il racconto diventa ancor più creativo.
Questo libro è la storia di un bambino e del suo tenero e inseparabile orsetto di peluche. Un giorno l’orso si perde nel bosco e la mamma fa di tutto per rincuorare il suo bambino.
Un libro illustrato e fotografico, ma molto particolare, in cui il testo non è presente, se non come suggerimenti per interpretare le immagini.
Lo spazio della narrazione è lasciato intatto alla fantasia del genitore: a partire dalla domanda del titolo sarà possibile inventare ogni volta una storia diversa, per stimolare la creatività e la partecipazione attiva del bambino!