Libri e riviste

per bambini

I maestri del dolore. Ritratti di famiglie post-moderne nello studio dello psicologo scolastico

I maestri del dolore è una lettura che può incontrare l'interesse di insegnanti, dirigenti scolastici ma anche di genitori desiderosi di approfondire questi temi.

a cura della redazione di MAMMAePAPA'.it

TITOLO: I maestri del dolore. Ritratti di famiglie post-moderne nello studio dello psicologo scolastico

AUTORE: Franco Nanni

EDITORE: Pendragon (collana Sentieri della mente)

Questo libro è in larga parte costruito intorno a una narrazione rigorosa ma non asettica delle immagini di genitori e figli d’oggi come si presentano allo sguardo dello psicologo scolastico, nell’esercizio delle sue funzioni presso alcun Istituti Comprensivi di una provincia del centro-nord Italia. L’idea di fondo è quella di ritrarli in brevi “quadri” narrativi che riescano a trasmetterne l’essenziale umanità. Ciò che ne risulta in controluce è dunque l’immagine di una società, di come le famiglie la abitano e la vivono, cercando anche di allargare la prospettiva temporale verso il passato e verso il futuro. L’opera è suddivisa in tre parti: la prima e la terza sono relativamente brevi e di interesse più specifico: la prima definisce il punto di vista dell’autore sulla scuola e sull’abusato concetto di benessere, che troppo spesso serve a rimuovere un malessere che non si vuole vedere; la terza parte è una discussione sulle prospettive future delle nuove generazioni. Lo spazio più ampio (85 delle 135 pagine) è occupato dalla seconda parte che contiene, in forma di ventisette “narrazioni”, i ritratti di famiglia a cui allude il sottotitolo.
L’intento è quindi principalmente narrativo, ma il taglio è ben ancorato a due punti fermi: l’attenzione allo sguardo sociologico d’insieme e la attuale teoria dell’attaccamento nelle sue formulazioni più organiche e avanzate.
Il testo non è concepito come un saggio settoriale destinato ai soli professionisti di ambito psicologico; è indubbiamente una lettura che può incontrare l’interesse di insegnanti, dirigenti scolastici, educatori e pedagogisti, e anche di genitori desiderosi di approfondire questi temi.