ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

    Saperne di più

    i consigli degli esperti

    Piazza Armerina

    Piazza Armerina, in provincia di Enna, è un itinerario archeologico da proporre ai più piccoli, sempre attratti dal mondo della storia e della mitologia.

    a cura di: Prof.ssa Lucia Varrasi

    Il 2011 segna il completamento dei restauri, durati oltre quattro anni, della Villa Romana del Casale a Piazza Armerina e rappresenta un prezioso centro nell’inestimabile itinerario archeologico da proporre a giovani ed adulti, ma senza sottovalutare i più piccoli, sempre attratti dal mondo della storia e della mitologia, che qui trovano un fascino del tutto nuovo. Prima di scendere nella valle in cui la villa è incastonata fra cipressi, pini, ulivi e rosmarini, appare Piazza Armerina, arroccata sui Monti Erei.

    Il centro storico, fondato dai Normanni nel XII secolo, è ricco di testimonianze e opere d’arte dal Medioevo al Novecento; ma ad attirare i turisti è sempre la Villa del Casale, costruzione romana del III-IV secolo, grandioso complesso di 60 stanze disposte su tre livelli, celebre soprattutto per i suoi 3.500 mq di mosaici pavimentali.
    Fra di essi il più famoso rappresenta le cosiddette “ragazze in bikini”, ma straordinarie sono anche le gare delle quadrighe al circo, le stagioni, la scena erotica del cubicolo e quella in cui Ulisse offre il vino al ciclope Polifemo. Elemento fondamentale del restauro è la nuova copertura il tetto ligneo che, non solo non disturba l’ambiente circostante, ma segue l’andamento della villa, ricreando condizioni simili a quelle originarie ed evidenziando la differenza fra ambienti di uso quotidiano e quelli di rappresentanza.
    Tra questi, è stata aperta per la prima volta al pubblico la basilica, la sala più ampia del complesso (30x13,5 m), sopraelevata di cinque gradini sull’ambulacro con il mosaico della Grande caccia. Quante tessere sono servite per il restauro? Circa 120 milioni!  Grazie ad un articolato sistema di passerelle, i mosaici possono essere ammirati dall’alto, cogliendo la preziosità e i colori vivi e brillanti di tutte le tipologie di marmi provenienti da varie aree del Mediterraneo, dal cipollino dell’isola di Eubea, al porfido rosa egiziano, al giallo antico della Numidia.

    E se qualcuno è particolarmente attratto da questo aspetto, è stata allestita una mostra permanente “Marmi colorati e marmi ritrovati nella Villa Romana del Casale” a Piazza Armerina, Palazzo di Città, aperto al pubblico da martedì a sabato, dalle 9,30 alle 12,30, ingresso gratuito (per informazioni, 0935-982246).

    Per arrivare a Piazza Armerina dall’aeroporto Fontanarossa di Catania si segue la A19 fino allo svincolo di Enna, poi la 117 (circa 90 Km).

    La Villa del Casale è aperta tutti i giorni dalle ore 9 alle 18; ingresso 5 euro.

    25/8/2011

    25/8/2011

    X

    Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

    Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
    Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

    Tutti gli ultimi commenti

    Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

    Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

    Questo � il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, arricchisci la pagina con la tua storia e il tuo giudizio.

    Questo articolo ti è stato utile?

    Iscriviti gratis alla nostra newsletter LIBRI&CO: Riceverei informazioni utili sull'intrattenimento per tuo figlio e per la tua famiglia. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

    Altro su: "Piazza Armerina"

    Halloween a Erice
    La festa di Halloween si svolge dal 28 ottobre all'1 novembre a Erice, in Sicilia. Nell'occasione tutta la cittadina dà libero sfogo alle più macabre fantasie.
    Sicilia, linee forme e colori
    Esploriamo con i nostri bambini i monumenti, i luoghi e il paesaggio di una terra che finalmente investe nel suo inestimabile patrimonio di storia e cultura.
    Etna
    Questo libro non è la classica guida, ma un itinerario alla scoperta delle mille opportunità che offre una gita sull'Etna.
    Agira
    Il paese di Agira, arroccato su una spettacolare collina, sembra ancora difendersi da improbabili nemici che assaltano il castello di origine sveva.
    Trekking tra la lava del vulcano Etna
    Servono buoni scarponi, giacca a vento, berretto, perché il vento sull'Etna soffia sempre con prepotenza.
    Il Monastero di San Nicolò l'Arena a Catania
    Il monastero di San Nicolò l'Arena a Catania è fruibile dai giovani, per mezzo di percorsi guidati, attività ricreative e molteplici iniziative.

    E' un progetto

    eventi per bambini

    Zoom caratteri   A   |   A   |   A

    Ultimi articoli in pubblicazione

    Aiutami a capirlo. L'incontro tra il medico, il genitore e il bambino
    Il libro "Aiutami a capirlo" spiega come si determina il rapporto tra pediatra, genitori e bambino.
    Nel mio paese è successo un fatto strano
    Nel mio paese è successo un fatto strano è nuovo romanzo di Andrea Vitali, uno degli autori italiani più amati dal pubblico.
    Olga di carta. Il viaggio straordinario
    Olga di carta. Il viaggio straordinario, scritto dall'autrice di Fairy Oak, è un nuovo mondo fantastico dove tutto può accadere.
    Diabolik: la mostra Il passato, il presente, il futuro
    Fino al 18 settembre, presso il WoW Spazio Fumetto di Milano, avrà luogo Diabolik: La mostra Il passato, il presente, il futuro.